prestinenza.it

cronache

Accademia e professione

I professori dell’Accademia-hanno un insopportabile pregiudizio nei confronti dei professionisti. Ritengono che siano sguaiati, modaioli, commerciali. Insomma che non siano all’altezza dell’Architettura, quella con la A maiuscola che loro, chiusi nei recinti disciplinari, hanno scelto di tutelare. Certo i professionisti, per portare a casa la parcella, a volte sono piacioni, a volte sgrammaticati, a volte […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Bernard Tschumi – Architecture and Disjunction

Bernard Tschumi, Architecture and Disjunction, The MIT Press, Cambridge, Massachussets 1996   Nel 1968 Bernard Tschumi partecipa alla contestazione studentesca; negli anni Settanta tiene corsi alla Architectural Association di Londra intitolati ” Urban Politics” e ” The Politics of Space”; contemporaneamente allaccia contatti clandestini con l’ IRA, recandosi diverse volte a Belfast e a Derry […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Rem Koolhaas: una morale amoralità

L’accusa più frequente lanciata a Rem Koolhaas è di amoralità. Ricordo, per esempio, un articolo apparso sul The Architects’ Journal nel quale la sua opera veniva smontata in nome della buona architettura, del senso comune, del riformismo sociale. E non sono pochi i critici, anche in Italia, che antepongono all’olandese altri architetti. Paolo Portoghesi, per […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Rem Koolhaas and Bruce Mau – S, M, L, XL

OFFICE FOR METROPOLITAN ARCHITECTURE: REM KOOLHAAS AND BRUCE MAU. S, M, L, XL. 010 Publishers, Rotterdam 1995, pp. 1345 -Nel 1978 Rem Koolhaas scrive Delirious New York. Il testo ha un immediato successo e catapulta l’autore, giovanissimo, sulla scena internazionale. Il libro affronta la storia di New York e dei suoi edifici. In realtà è […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Ravello

Sicuramente gli ambientalisti avranno buone ragioni per tentare di bloccare la costruzione dell’auditorium di Niemeyer a Ravello. Io però, che sono per la costruzione, vorrei provare a elencare le mie, partendo da un altro contesto ambientale altrettanto delicato: Venezia. Nel 1953 proprio nella Serenissima Frank Lloyd Wright, il più grande architetto del novecento, o come […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Piegature

Le piegature vanno di moda. Cosi’ come va di moda Deleuze che le ha teorizzate, introducendole nel panorama filosofico. Negli ambienti radical chic oggi si parla di folding con la stessa disinvoltura con la quale ieri si parlava di blurring, di decostruzionismo, di nichilismo, di crisi dei valori. La bella e super brava Winka Dubbeldam […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Marcello Pecchioli – Scansioni: estetica tecnologica e produzione artistica contemporanea

Marcello Pecchioli. Scansioni: estetica tecnologica e produzione artistica contemporanea. Costa&Nolan, Genova 2000, pagg. 192, Lit. 28.000   Proviamo a immaginare che Lyotard e Fukuyama abbiano ragione: la storia è finita, viviamo in un universo senza ideali e prospettive, gli eventi si accumulano nel tempo privi di una finalizzazione che dia loro senso. Proiettiamo adesso questa […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Panorama Romano

Novembre 2003: si è esaurito il momento magico dell’architettura romana quando sembrava che una nuova generazione di giovani architetti stesse emergendo da un periodo buio, dal black hole dell’architettura italiana, come lo ha definito il critico americano Bill Menking. Che si sia esaurito un ciclo durato oltre un quinquennio – dal 1997 al 2002- che […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Net.it

Esiste oggi una nuova architettura italiana? Si, esiste ed e’ sicuramente interessante. Da qui l’idea della casa editrice Actar di dedicare un libro —Net it,A Snapshot, Architecture,Photography, Design in Italy— a questo fenomeno e di- rimediare ad un lungo silenzio della stampa internazionale. Infatti, se si eccettuano i lavori di Renzo Piano e Massimiliano Fuksas, […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Materie plastiche

La plastica ci ha conquistati o no? Se do un’occhiata alla mia automobile la risposta e’ inequivocabilmente si. Credo che , oramai, siano solo una minoranza i pezzi di carrozzeria fatti in altro materiale. Diverso discorso e’ per l’abitazione. Non che la plastica non ci sia. La troviamo nel carter del condizionatore, negli elettrodomestici, nelle […]

di Luigi Prestinenza Puglisi