prestinenza.it
 

Riviste e opinioni

Luigi Prestinenza Puglisi 11 maggio 2014 Cronache e commenti Nessun commento su Riviste e opinioni

Anche-le riviste-su carta oggi devono diventare- un luogo dove di regola si confrontano e si scontrano posizioni diverse, andando cosi’ contro all’idea che una testata giornalistica-debba muoversi in concordanza sostanziale di opinioni, relegando il contraddittorio solo a poche e ben individuate-rubriche.

Sostanzialmente impermeabili-alle opinioni che non fossero quelle del direttore,- per esempio, erano la Casabella di Gregotti o l’Architettura di Zevi, le quali risentivano della-cultura della prima metà del novecento secondo la quale la squadra dovesse procedere compatta e allineata. Nei casi peggiori al passo dell’oca. Nei casi migliori come le frecce tricolori o i marine.-

In una buona rivista oggi, grazie-alle nuove regole imposte dal web, che sono perfettamente applicabili alla carta stampata, ognuno dovrebbe-proporre-un proprio punto di vista fuori dal coro.

La coerenza della linea editoriale non è quindi l’omogeneità. E la diversità è un valore.-

Come trasformare questo atteggiamento in un prodotto intelligente e appetibile e non in un guazzabuglio di frammenti incoerenti è il problema.

About The Author

avatar

Luigi Prestinenza Puglisi è nato a Catania nel 1956. Fa il critico di architettura. è presidente dell'Associazione Italiana di Architettura e Critica e direttore della rivista online presS/Tletter (www.presstletter.com). è stato curatore della serie ItaliArchitettura (Utet Scienze Tecniche) - una raccolta dei migliori progetti realizzati dagli architetti italiani negli ultimi anni - e docente di Storia dell'architettura contemporanea (Università di Roma La Sapienza). Ha scritto numerosi libri. Quello a cui tiene di più è: HyperArchitettura (Testo&Immagine 1998). Quello che ha venduto di più è: This is Tomorrow, avanguardie e architettura contemporanea (Testo&Immagine, 1999). Quello che avrebbe voluto che vendesse di più è: Introduzione all'architettura (Meltemi, 2004). Quello che ha avuto le migliori recensioni: New Directions in Contemporary Architecture (Wiley, 2008). E poi vi è il più recente: Breve Corso di scrittura critica (Lettera 22, Siracusa 2012) destinato a tutti coloro che vogliono scrivere di architettura e imparare i principi dello storytelling. ÔÇ¿Da non perdere la sua Storia dell'architettura del 1900 liberamente scaricabile e consultabile sul sito www.presstletter.com e sulla pagina facebook dedicata: History of Contemporary Architecture by lpp.

Leave A Response