Articoli con tag "L’opinione di lpp"

Arte e architettura

Quando si dice che l’architettura è arte non si intende che l’architettura debba essere simile alla pittura o alla scultura. Si dice solo che l’architettura, come tutte le altre attività del pensiero, sarebbe monca se non avesse una intenzionalità, una [...]

Maggio 26, 2014 L'opinione di lpp

Riviste e opinioni

Anche-le riviste-su carta oggi devono diventare- un luogo dove di regola si confrontano e si scontrano posizioni diverse, andando cosi’ contro all’idea che una testata giornalistica-debba muoversi in concordanza sostanziale di opinioni, relegando il contraddittorio solo a poche e ben [...]

Maggio 11, 2014 Cronache e commenti

Il critico non deve convincerti

Credo che la peggiore stupidaggine per un critico sia pensare che egli debba convincere qualcuno. Stupidaggine perchè presuppone che da un lato ci sia chi abbia delle opinioni (appunto: il critico) e dall’altro chi non le abbia e quindi penda [...]

Maggio 5, 2014 L'opinione di lpp

Democratizzazione della critica?

  La crisi delle riviste e il successo di internet sta cambiando la critica. Nel senso che chiunque può oggi aprire un blog dicendo la propria e chiunque può intervenire nel dibattito sui social media. D’altronde si ha sempre meno [...]

Aprile 22, 2014 L'opinione di lpp

Il coraggio chi non ce l’ha non se lo può dare

La mancanza di coraggio è la condizione esistenziale di gran parte dell’architettura italiana di oggi. Che elogia la grigia funzionalità e il buon senso perchè ha paura di confrontarsi con il tema dell’ innovazione. E di una critica codina che [...]

Aprile 14, 2014 L'opinione di lpp

Zevi e il famolo strano

Tra le varie stupidaggini che girano su Zevi c’è quella che fosse attratto dalle architetture inconsuete, bislacche, deformi. Si tratta di una visione caricaturale, non so quanto in mala fede e comunque funzionale al ragionamento di coloro che, invece, propugnano [...]

Aprile 8, 2014 L'opinione di lpp

Tre parole per il prossimo futuro

1. Tre parole per il prossimo futuro   Mi sembra che stiamo vivendo un momento un po’ particolare. Di transizione. E come in tutti i periodi di transizione ci sentiamo in mezzo al guado. Abbiamo finalmente seppellito la nostalgia e [...]

Aprile 3, 2014 L'opinione di lpp

Panorama Romano

Novembre 2003: si è esaurito il momento magico dell’architettura romana quando sembrava che una nuova generazione di giovani architetti stesse emergendo da un periodo buio, dal black hole dell’architettura italiana, come lo ha definito il critico americano Bill Menking. Che [...]

Aprile 3, 2014 Cronache e commenti

Non forma e paura

Proviamo a fare una ipotesi: che la paura nasca dalla non-forma. Non riesco a pensare a nulla di più angosciante di uno spazio dove ogni cosa è indistinguibile dalle altre. Non alludo ovviamente a un tutto parmenideo che riduce il [...]

Aprile 3, 2014 L'opinione di lpp, Questioni di teoria

Mediamente

E’ proprio vero che l’architettura dell’età dell’elettronica debba avere forme complicate, bloboidali, neofuturiste? L’equivoco è probabilmente basato sul fatto che gli architetti, i quali hanno formato o risentono del clima decostruttivista, hanno ampiamente utilizzato il computer nelle loro rappresentazioni. F. [...]

Aprile 2, 2014 L'opinione di lpp