prestinenza.it

Cronache e commenti

Estetica della vergogna

La mancata (almeno alla data in cui scrivo questa nota: 22 aprile) nomina del curatore del padiglione italiano alla Biennale è una delle innumerevoli prove dell’inadeguatezza della politica in Italia a gestire la cultura. Anche se si corresse subito ai ripari, chiunque fosse il prossimo curatore non avrebbe tempo per fare alcunchè di serio. Già […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Piazza san Silvestro

Lascio all’articolo di Ruggerio Lenci nella rubrica DOCUMENTI le considerazioni sull’obbrobrio di piazza San Silvestro, per porre una questione non meno rilevante. Non è possibile, non è pensabile, non è concepibile che si affidino incarichi pubblici al di fuori della procedura dei concorsi. Sino a quando il principio non prevarrà, non saremo un paese (architettonicamente) […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Amore e Psiche

Personalmente sono contrario alla tutela a tutti i costi delle opere di architettura. Scompariamo noi, non si vede perchè debbano sopravviverci gli edifici anche quando non hanno più senso. E la memoria la si può conservare in tanti modi, non necessariamente mummificando e costruendo altarini e presepi. E’ però triste vedere che edifici vecchi di […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Rappresentazione

Nel numero di marzo di Domus si parla di rappresentazione. Che lo si faccia non è un male. Negli ultimi anni l’argomento, ad eccezione delle università dove tuttavia lo si risolve spesso nell’elogio della matita e nella demonizzazione del computer, era stato trascurato. Ciò che però preoccupa è che oggi anche in ambienti non istituzionali […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

La cella di Borges

Piero Manzoni, Merda d’artista Viviamo un momento di autoflagellazione. E, come succede in questi casi, i radical chic trasformano la sofferenza in godimento, l’assenza in presenza, la necessità in virtù. Anzi, fanno di più: scavalcano a sinistra il patimento. Risultato?-Ritorna, accanto all’arte povera, la povera arte. Quella che faceva vedere alla signora del racconto di […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Incertezze e simulazioni di Gregotti

Ho appena finito di leggere l’ultimo libro di Gregotti: incertezze e simulazioni. Se volete risparmiare la fatica della sua tormentata prosa, ve lo riassumo: l’architettura scintillante delle archistar riflette il capitalismo globale finanziario, bisogna optare per un internazionalismo critico che sappia stabilire una distanza – ovviamente critica- con la società dello spettacolo. Un concetto su […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Il valore legale del titolo di studio

Credo che ci sia un solo modo per tentare di salvare questa moribonda, se non già morta, università: darle massima autonomia decisionale e abolire il valore legale del titolo di studio. L’altra strada -provare a selezionare una classe di docenti sulla base del merito e attraverso pubblici concorsi- credo sia pia illusione. Per quanti accorgimenti […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

L’eterno errore dei reazionari

Dopo la mostra di Londra che sembra liquidare il postmoderno, interviene Jencks che lo rilancia sostenendo, nel suo ultimo libro, che postmoderni sono la gran parte degli architetti contemporanei, star comprese. L’intenzione è buona: lo studioso inglese vorrebbe salvare lo stile da lui promosso. I risultati deleteri: in questo modo-recita il de profundis, oltre che […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

Concorsi prevedibili o trasparenti

Sulla pagina di Facebook ho ricevuto questo commento: “Luigi guarda che fare il critico non significa sempre sparare a zero su tutto e su tutti e insinuare sempre sospetti nella mente dei tuoi tanti lettori, quando non ci sono concorsi si dovrebbero fare concorsi , quando si fanno concorsi sono truccati, quando vince uno era […]

di Luigi Prestinenza Puglisi

“Chipperfield? Farà una Biennale pessima”

Come sarà la Biennale di Architettura del 2012? La recente nomina a direttore di Chipperfield ha generato, come al solito, fervori di opposta natura. Il parere di Luigi Prestinenza Puglisi, ad esempio, è netto: sarà una Biennale moscia e buonista. A meno che… David Chipperfield – photo Davide Toffanin Ci sono, a mio parere, almeno […]

di Luigi Prestinenza Puglisi