• Learning from Beaubourg

    Learning from Beaubourg (premessa) Ecco nella foto i tre vincitori del concorso per il Centro Pompidou: Renzo Piano, Richard Rogers e Gianfranco Franchini. Di Gianfranco Franchini si perdono

  • Rem Koolhaas – Introduzione

    Il libro su Rem Koolhaas usci’ nel 1996. Era il numero 14 della Universale di Architettura curata da Bruno Zevi. La serie segnava il rilancio del grande critico

  • HyperArchitettura – postfazione

    Postfazione Come prevedevo, l’uscita dell’edizione e-book di HyperArchitettura ha provocato – anche se non immaginavo tanto violenta e scomposta- la reazione di Antonino Saggio, e cioè del curatore

  • HyperArchitettura – introduzione

    A volte ci si vuole auto convincere che ci siano libri che raccontino per intero la propria vita. Per me è stato HyperArchitettura. E forse proprio per questo,

  • Architetti d’Italia. Guendalina Salimei, l’instancabile

    Nel 2008 la rivista Edilizia e Territorio del Sole 24 Ore individuò come miglior architetto dell’anno Guendalina Salimei, “la punta di diamante di una nuova schiera di progettisti

  • This is Tomorrow – introduzione

    Ho messo molto tempo a scrivere questa introduzione, perchè è difficile ritornare sui propri scritti ricostruendone la storia. This is Tomorrow, un racconto delle avanguardie dal 1956 al

  • free download: Breve corso di scrittura critica

    Un sintetico corso di scrittura pensato per i critici, in particolare di architettura. Sono 39 brevi lezioni per evitare due errori: annoiare il lettore e rendere complesso l’inutile.

  • Stam story: l’architetto più trasparente della modernità

    Stam story (1) Un recente articolo di AR solleva l’interesse per Mart Stam, bravissimo architetto dimenticato. Ecco sette motivi per occuparci di lui nei prossimi post: 1) lavorò

  • Fuksas Saga. Ovvero: Dio non è nei dettagli

    ÔǬ#ÔÇÄFuksasÔǼ-(1 – premessa) Fuksas può anche non esservi simpatico ma non ditemi che cose migliori le avreste sapute fare anche voi. E, comunque, se lo credete veramente, sappiate

  • Learning from Renzo Piano: architettura e comunicazione

    ÔǬ#ÔÇÄLearningFromPianoÔǼ-(1- I monellacci del Beaubourg) Per capire quanto sia efficace la comunicazione di Piano bisogna partire dall’understatement con il quale tratta la sua opera più importante. Quella che

English version – download Click here and download for free the History of Architecture 1905-2008 by Luigi Prestinenza Puglisi A useful guide for anyone interested in modern architecture. Find your way through one of the [...]

Ho messo molto tempo a scrivere questa introduzione, perchè è difficile ritornare sui propri scritti ricostruendone la storia. This is Tomorrow, un racconto delle avanguardie dal 1956 al 1976, è stato, con HyperArchitettura, uno dei [...]

Postfazione Come prevedevo, l’uscita dell’edizione e-book di HyperArchitettura ha provocato – anche se non immaginavo tanto violenta e scomposta- la reazione di Antonino Saggio, e cioè del curatore della sezione nella quale questo libro era [...]

TAPPEZZERIA:-CARL GUSTAV JUNG e SABINA SPIELREIN Carl Gustav Jung Nel 1904 la diciottenne-Sabina Nikolaevna Spielrein-fu ricoverata nell’ospedale psichiatrico di Burghölzi, vicino a Zurigo, dove lavorava il trentenne-Carl Gustav Jung. Sabina soffriva, tra le altre cose, [...]

TAPPEZZERIA: LOUIS SULLIVAN E FRANK LLOYD WRIGHT 1923:-Louis Sullivan-si trova solo, senza incarichi professionali, sommerso dai debiti, lui che è stato l’architetto più importante di Chicago. Non potendo costruire, macina a ritmi forzati la propria [...]

Posted On Dicembre 31, 2017 | 1 commento su Learning from Beaubourg

Learning from Beaubourg (premessa) Ecco nella foto i tre vincitori del concorso per il Centro Pompidou: Renzo Piano, Richard Rogers e Gianfranco Franchini. Di Gianfranco Franchini si perdono presto le tracce: del resto già in [...]

La dura vita del campeggiatore (prologo) Nella prossima storia parleremo degli inquietanti rapporti tra architettura e filosofia. Saranno protagonisti tre pensatori: Otto Neurath, Ludwig Wittgenstein e Martin Heidegger. Guardateli in faccia e provate intanto a [...]

Posted On Marzo 30, 2014 | Nessun commento su LPP stronca Gregotti

Una recensione di LPP al libro “Incertezze e simulazioni” di Vittorio Gregotti (Skira 2012) [...]

Posted On Agosto 29, 2015 | Nessun commento su Accademia e professione

I professori dell’Accademia-hanno un insopportabile pregiudizio nei confronti dei professionisti. Ritengono che siano sguaiati, modaioli, commerciali. Insomma che non siano all’altezza dell’Architettura, quella con la A maiuscola che loro, chiusi nei recinti disciplinari, hanno scelto [...]

Guido Canali è nato nel 1935: due anni prima di Renzo Piano (1937) e quattro dopo Aldo Rossi (1931). Fa parte quindi della generazione dei maestri attivi dagli Anni Sessanta e Settanta, anche se maestro [...]

Il libro su Rem Koolhaas usci’ nel 1996. Era il numero 14 della Universale di Architettura curata da Bruno Zevi. La serie segnava il rilancio del grande critico dopo il periodo di messa in ombra [...]

Postfazione Come prevedevo, l’uscita dell’edizione e-book di HyperArchitettura ha provocato – anche se non immaginavo tanto violenta e scomposta- la reazione di Antonino Saggio, e cioè del curatore della sezione nella quale questo libro era [...]